Un nuovo bando del Gruppo Giovani di Confindustria FVG per sostenere l’imprenditoria giovane e innovativa

startup fvg logoIl Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria FVG ha presentato lo scorso 18 luglio la prima edizione del concorso “StartUp FVG” un progetto per promuovere la nascita e la crescita di nuove realtà imprenditoriali innovative in Friuli Venezia Giulia, individuando in tutt’Italia proposte innovative e generatrici di valore, già insediate o che possano insediarsi in regione, sulle quali possano essere veicolate risorse economiche e servizi dai circuiti che già interagiscono con il tessuto imprenditoriale del territorio. Il progetto vede la partecipazione di Polo Tecnologico di Pordenone, Friuli Innovazione, AREA Science Park, il contributo della Federazione delle Banche di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia. L’iniziativa gode inoltre del supporto della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e amplia l’offerta dei preesistenti bandi a sostegno delle start-up innovative “Start and Go” del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Udine e “Startup Opportunity” del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali di Pordenone.

Il progetto è stato illustrato oggi alla stampa da Antonio Verga Falzacappa, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria FVG, Massimiliano Zamò, Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Udine e Marco Camuccio, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali di Pordenone nella sede di Confindustria Trieste. All’incontro è intervenuto anche Sergio Bolzonello, Vicepresidente della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia.

StartUp FVG” intende essere una risposta pratica, di facile accesso e gratuita alle esigenze di laureandi e laureati, professionisti e giovani tra i 18 e 40 anni che vogliono tramutare la propria idea innovativa in impresa. Il progetto prevede infatti che il network dei soggetti promotori – Confindustria FVG, Polo Tecnologico di Pordenone, Friuli Innovazione, AREA Science Park – supporti a 360° gradi le start-up che si aggiudicheranno il bando attraverso: brevetto e marchio, incontri con aziende qualificate per lo sviluppo di partnership strategiche, promozione delle iniziative imprenditoriali e visibilità sul territorio mediante un portale ed eventi dedicati, formazione e tutoraggio, consulenza strategica e finanziaria, supporto all’accesso al credito concesso dalle banche e al mercato dei finanziamenti nel capitale di rischio (angel, seed, venture capital, …).

L’iniziativa prevede quattro fasi. La prima è attiva da subito con la pubblicazione del sito www.startupfvg.it che presenta il regolamento completo dell’iniziativa e la modulistica che gli interessati devono compilare. La domanda va caricata online entro e non oltre il 30 settembre 2014, insieme a un pitch: un video di massimo 5 minuti in cui illustrare il proprio progetto. La seconda fase prevede la valutazione dei progetti da parte del Comitato Valutazione “StartUP FVG” – di cui fanno parte tutti i partner – che verranno selezionate sulla base dell’originalità del prodotto/servizio e proprietà intellettuale, la prospettiva di crescita economica, la qualità e le competenze del team proponente e la valorizzazione del tessuto imprenditoriale locale. La terza fase prevede lo scouting di possibili aziende partner per il matching. La quarta e ultima fase prevede un evento finale di presentazione dei vincitori del bando entro il 30 Ottobre 2014, il matching e l’insediamento presso uno degli incubatori.

Grazie allo sforzo congiunto dei Gruppi Giovani Imprenditori di Udine e Pordenone, quest’anno i tradizionali eventi Start up delle due associazioni provinciali si fondono in un’iniziativa unica. Ne risulta un bando più forte e significativo, che aspira a riscuotere l’interesse di un’audience più ampia e che risulta apprezzabile anche dal punto di vista della razionalizzazione gestionale. Ha dichiarato Antonio Verga Falzacappa, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria FVG – StartUp FVG si propone come uno strumento pratico e snello, pensato per aiutare le buone idee a trasformarsi in fatti organizzativi”.

“Molto spesso sentiamo parlare di network, di fare rete, senza poi vedere delle proposte concrete edei risultati percepiti. – ha affermato Massimiliano Zamò, Presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Udine – Oggi, con il Bando StartUp FVG, come Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria FVG abbiamo dimostrato come lo si possa fare in maniera concreta, senza tanti proclami programmatici e mettendo in sinergia enti, istituzioni ed imprenditori con un’importante ricaduta sul territorio e per il territorio”.

L’individualità dell’impresa italiana, legata gelosamente al proprio operato, al proprio prodotto o al proprio servizio, è risaputa. Allo stesso modo questo approccio si replica anche nelle nostre istituzioni. – ha proseguito Marco Camuccio, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriali di Pordenone – Con StartUp FVG, i Giovani Imprenditori del FVG hanno saputo invece dare esempio di grande visione, dimostrando grandi capacità di relazione e networking nella condivisione di progetti e obiettivi, in primo luogo tra i Giovani Imprenditori stessi e successivamente anche con le istituzioni del territorio che intelligentemente hanno saputo cogliere la grande opportunità offerta da StartUp FVG”.

I tre Presidenti hanno voluto infine sottolineare come in un contesto ancora delicato per l’economia, come quello attuale, sia fondamentale investire nella nascita di nuovi soggetti imprenditoriali e nell’innovazione delle imprese. StartUp FVG contribuisce a entrambi gli aspetti, fornendo supporto alla nascita di nuove realtà e alla crescita di start-up capaci di muoversi in direzione innovativa.

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa

Fonte:
Ufficio Stampa Confindustria Trieste
Studio Sandrinelli Srl 040362636
Michele Da Col 3403356400 – dacol@studiosandrinelli.com

Potrebbe interessarti anche: